della Domenica
Politica

Immigrati, Lega: risoluzione Ue non parla di Bossi-Fini

Pini-Molteni: Legge italiana tutela chi presta soccorso. In malafede chi afferma il contrario

- 23 ottobre 2013 18:41 fonte ilVelino/AGV NEWS Roma

“La Legge Bossi-Fini non va cambiata, va studiata”. Così il vice capogruppo della Lega nord alla Camera Gianluca Pini commenta con Nicola Molteni l’approvazione di una risoluzione del Parlamento europeo in cui si chiede “la revisione di eventuali normative che infliggono sanzioni a chi presta assistenza in mare” e che alcuni organi di stampa hanno messo in relazione con il testo unico sull’immigrazione, la Bossi-Fini. “O c’è malafede o pura incompetenza: infatti chi afferma ciò - sottolineano - fa finta di non sapere o proprio non sa che l’art. 12 comma 2 della legge Bossi sull’immigrazione recita, testualmente che ‘non costituiscono reato le attività di soccorso e assistenza umanitaria prestate nei confronti degli stranieri in condizione di bisogno. Solo con la malafede e la partigianeria politica certi giornalisti italiani - prosegue Pini - possono mettere in relazione una insignificante risoluzione del parlamento europeo che non riguarda la normativa italiana sull’immigrazione dimenticando volutamente di informare i lettori che la Legge Bossi-Fini è l’unica che espressamente tutela chi presta soccorso ed assistenza a stranieri in condizione di pericolo. Ci vuole veramente una faccia tosta da guinness - conclude Pini - per scrivere simili cazzate. O una malafede smisurata”.

AGV NEWS

Altri articoli di Politica