Il segretario generale della Presidenza della Repubblica, Donato Marra, ha inviato al direttore di "Ossigeno per l'Informazione", Alberto Spampinato il seguente messaggio: "In occasione della mostra itinerante 'In viaggio con la Mehari' desidero innanzitutto associarmi, insieme al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, al ricordo di Giancarlo Siani il cui sacrificio è diventato simbolo di coraggio, senso civico e impegno professionale. Rendere omaggio alla memoria del giornalista de 'Il Mattino' significa indicare alle nuove generazioni un importante esempio di quella educazione alla legalità e alla mobilitazione civile necessaria  a sostenere l'azione delle Forze dello Stato nel contrastare e debellare la minaccia aggressiva della criminalità organizzata. Significa ricordarsi di non sottovalutare i rischi che corrono giornalisti tuttora nel mirino del crimine e di gruppi violenti per aver esercitato il loro dovere di informare. Il sacrificio dei tanti giornalisti che hanno messo in gioco la propria vita per un'informazione attenta e consapevole, al servizio della verità e della giustizia deve costituire parte essenziale di una memoria condivisa per una più ampia partecipazione democratica alla vita del Paese. Ai promotori, ai familiari delle vittime e a quanti rendono omaggio al sacrificio di Giancarlo Siani e di tutti i giornalisti uccisi giunga il partecipe saluto del Presidente Napolitano cui associo il mio personale".