Il grande successo degli ultimi anni - con un notevole incremento di presenze provenienti soprattutto dalle Regioni Meridionali - unito alla forte richiesta del territorio, ha spinto l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte a pubblicare, per il terzo anno consecutivo, il bando per la concessione di contributi a sostegno del Turismo Scolastico e del Turismo Sociale rivolto ad anziani e/o diversamente abili, nel territorio dell’area protetta. Il bando è rivolto a Istituti scolastici sia pubblici che privati, se legalmente riconosciuti o equiparati, e associazioni di volontariato, cooperative sociali, che svolgono attività a favore di persone anziane e/o diversamente abili, che organizzano gite didattiche, soggiorni-studio nel periodo dal 1 dicembre 2014 al 31 agosto 2015, usufruendo di strutture ricettive ubicate in località rientranti nel territorio del Parco Nazionale dell’Aspromonte. Oggi l’Ente guarda con grande attenzione al mondo delle scuole perché il futuro dell’ambiente dipende anche dalla capacità di rivolgersi ai giovani, promuovendo azioni di educazione ambientale e stimolando la consapevolezza dell’importanza della salvaguardia della natura, favorendo la conoscenza del Parco Nazionale, della sue bellezze naturali e culturali e soprattutto dell’immenso patrimonio di biodiversità che in questo territorio è racchiuso. “I dati delle due annualità precedenti – ha dichiarato il Presidente  Giuseppe Bombino – ci dicono che la nostra Montagna, l’ Aspromonte “alto e nobile”, risulta un’importante fonte di attrazione sia negli ambiti scolastici che in quelli sociali.  Al fine di proseguire su una strada che guardi ai valori sani e puri di un rapporto d’amore con la natura e l’ambiente, l’Ente ha dunque deciso con grandissima convinzione di riproporre anche per il 2015 gli incentivi a sostegno del turismo scolastico e sociale. L’aumento delle presenze anche extra regionali, così come avvenuto in questi ultimi due anni, ci fa intuire che si è sul giusto cammino, che i confini del nostro Parco non restano limitati alla provincia di Reggio ma si sono ormai allargati, in termini culturali e concettuali, ad altre parti d’Italia, in un meraviglioso connubio di patrimonio naturalistico, intatta biodiversità e storia millenaria.”

Il bando e la modulistica sono scaricabili sul link: http://www.parcoaspromonte.gov.it/albo-on-line/