Breda Scarl gestirà per i prossimi due anni l’ippodromo delle Padovanelle. La cordata di imprenditori locali che si uniscono all’idea del driver padovano Renigio Talpo e di Antonio De Rossi, dell’Allevamento La Perla, potrà esercitare anche l’opzione per i due anni successivi. La scelta è arrivata dalla Commissione liquidatrice della Fondazione Breda tra tre progetti. Oltre a quello risultato vincitore uno era stato presentato dal Gruppo Coppiello, attuale gestore dell’impianto e l’ultimo da Nord Est Ippodromi di Fabio Biasuzzi, gestore delle strutture di Treviso e Trieste. L’impianto riaprirà i battenti il prossimo 16 gennaio.