Un seminario pubblico per affrontare i temi del decreto legislativo in materia di giochi e ippica da organizzare prima del parere delle commissioni sullo stesso schema. Attesa per questa occasione anche la partecipazione del Governo, come auspicato ieri in Bicameralina da entrambi i presidenti delle Commissioni Finanze di Montecitorio e Palazzo Madama, Daniele Capezzone e Mauro Marino, e per cui lo stesso Baretta, si è detto già disponibile in Aula, specificando come "in ogni caso ed indipendentemente dai momenti ufficiali per qualsiasi occasione di confronto sia ritenuta utile o necessaria". Nell'assise oltre che i rappresentanti dell'esecutivo e del Parlamento sono attese agenzie pubbliche, imprese ed Associazioni. Il Coordinamento Ippodromi rende noto il proprio apprezzamento "per questa decisione che apre un percorso fatto di grande trasparenza e partecipazione anche per la Riforma dell'ippica nazionale". E ricorda come sarebbe strategico riuscire prima a riunire un Congresso Ippico, come l'associazione richiede da mesi per allineare la numerosa e sempre divisa filiera ippica.