Anas ha pubblicato oggi sulla Gazzetta Ufficiale due esiti di gara per lavori sulla autostrada A19 Palermo-Catania e su alcune strade statali della regione, per un investimento complessivo di quasi 1 milione e 700 mila euro. Nel dettaglio, la prima gara - da oltre 1 milione e 130 mila euro - prevede l'esecuzione di interventi di manutenzione straordinaria di ripristino del piano viabile e della segnaletica orizzontale tra i km 0,000 e 72,800 dell'autostrada A19 "Palermo-Catania", in entrambe le carreggiate, in provincia di Palermo. In particolare, gli interventi riguarderanno, in direzione Palermo-Catania, i territori di Palermo, Villabate, Bagheria, Altavilla Milicia e Termini Imerese e, in direzione Catania-Palermo, i territori di Villabate, Polizzi Generosa, Termini, Trabia, Altavilla Milicia, Casteldaccia e Bagheria. L'appalto permetterà di incrementare gli standard di sicurezza per l'utenza autostradale, grazie al miglioramento delle performance del manto stradale, lungo un percorso che fa registrare il maggiore volume di transito giornaliero di tutta la regione. La gara è stata aggiudicata all'impresa Bua Costruzioni Srl con sede in Gravina di Catania (CT). La seconda gara - da circa 630 mila euro - prevede l'esecuzione di lavori di ordinaria manutenzione per la riparazione dei dissesti del piano viabile, delle opere e per il ripristino definitivo dei danni causati da incidenti ed emergenze, nelle province di Palermo, Caltanisetta, Enna, Catania ed Agrigento. L'appalto riguarda, nel dettaglio, le statali 117, 117/bis, 121, 122, 190, 191, 290, 560, 561, 626, 626/dir, 117/ter e 640/dir. La gara è stata aggiudicata all'impresa Gruppo Venere Srl, con sede in Vallelunga Pratameno (CL).