Il ponte sullo Stretto di Messina “non rientra tra le priorità del governo”. Durante il question time alla Camera, il ministro per le Infrastrutture e i Trasporti, Graziano Delrio, ribadisce il punto di vista dell’esecutivo sulla controversa opera pubblica. Quanto all’apertura recentemente fatta dal governo, Delrio spiega che si trattava di un parere favorevole a una mozione che impegnava a “valutare l’opportunità di riconsiderare il progetto” come infrastruttura ferroviaria. E- aggiunge il ministro, rispondendo a un’interrogazione di Claudio Fava (Sel) – “una valutazione non si nega a opere di simile importanza”. Ma le priorità sono altre: innanzitutto “mettere ordine nelle ferrovie insieme a una serie di problematiche molto più urgenti, specialmente il trasporto pubblico regionale”.