A seguito dell’evento sismico registrato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia tra le province di Siracusa e Ragusa alle ore 16.35 con magnitudo 4.6, la Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile si è messa in contatto con le strutture locali del Sistema nazionale di protezione civile. Dalle verifiche effettuate, l’evento - con epicentro individuato tra i comuni di Giarratana in provincia di Ragusa e di Palazzolo Acreide e Buscemi in provincia di Siracusa - è risultato avvertito dalla popolazione, ma non sono stati segnalati al momento danni a persone o cose.