Un nuovo corso per la rivista dell’Associazione Filomati, associazione accademica internazionale. Da questo numero sarà “Philomath” e non più “Philomat News” per farsi rivista monografica. Il primo numero di questa nuova fase è dedicato alla “Persona”. “Quello della persona umana è un tema fondamentale che si staglia lungo molteplici assi: giuridico, storico, bioetico, psicologico, filologico, teologico, filosofico e storico. Il termine latino ‘persona’, così come l’equivalente greco πρόσωπον, prosopon, significa volto; esso apparteneva anche al mondo del teatro e stava a significare ‘la parte distinta da colui che la recita’. A differenza del nostro significato, persona non era, per gli antichi greci e latini, ciò che sta dietro il ruolo e che rende possibile l’interpretazione, bensì il ruolo stesso: non la maschera quindi, ma il volto. Al concetto di persona come ruolo è ricorsa anche la filologia alessandrina, quando ha designato i tre ruoli grammaticali di chi parla come prima, seconda e terza persona (prosopon)”, spiega nell’editoriale il filosofo e scrittore Danilo Campanella. “In un’epoca in cui le differenze sociali, ideologiche, religiose, razziali, sessuali, politiche permangono e pretendono di diventare fonte di violenza – continua -, incalza anche la sensibilità mai tramontata di coloro che non hanno paura di scoprire nuove realtà, coerenti con un mondo che, come l’universo, è sempre in espansione. Tuttavia, in questo numero IV, verranno affrontate le questioni attorno al tema attraverso un approccio ‘canonico’, ovvero fondato sulla dottrina, filosofica o scientifica. Nonostante questo, l’originalità degli approcci dei nostri autori, ci auguriamo possa esser stimolo di altre, ulteriori riflessioni”. Gli interventi in questo numero di “Philomath” sono “Persona: un doppio ponte fra coscienza ed emozioni e fra mondo virtuale e animale” di Stefania Lombardi; “Il silenzio della libertà” di Andrea Gentile; “Evoluzioni psico-sociologiche del concetto di ‘persona’. Da Phersu a Facebook” di Massimo Lanzaro; “Persona, di Ingmar Bergman” di Alessio Tommasoli. La rivista così rinnovata sarà presentata oggi, venerdì 4 marzo, dalle ore 18 alle 20 a Roma presso Il Mitreo Arte Contemporanea (via Marino Mazzacurati 61/63). Con Danilo Campanella, interverranno, tra gli altri: Massimo Lanzaro e Simone Cicero Caminada. Per l’occasione, sarà ancora possibile visitare (fino al 13 marzo quando ci sarà il finissage con presentazione del catalogo dedicato a tutti gli artisti che hanno aderito) la mostra collettiva “Lo spirito dell’Eros” ospitata al Mitreo.