Brucia ancora Pantelleria anche se ormai restano solo alcuni focolai dell'incendio che ha devastato circa trecento ettari del bosco di Montagna Grande. Secondo i vigili del fuoco, che hanno lavorato da sabato notte per spegnere il vasto incendio insieme al supporto di tre Canadair, il rogo partito dalla località di Monastero, è stato l'incendio più disastroso degli ultimi 35 anni. Distrutta un'area attrezzata ed evacuate decine di abitazioni dell'isola. Per il sindaco Salvatore Gabriele, non c'è dubbio che sia stato un incendio doloso. "Lo sgomento è tanto, ma questi criminali non fermeranno lo sviluppo di questo territorio. Pantelleria appartiene a tutti, appartiene allo Stato. È stata colpita la nostra identità e dignità".