Ieri sera a Rainbow MagicLand, il più grande parco divertimenti di Roma, gran finale per il Magic Fire Festival. Il campionato internazionale di spettacoli pirotecnici in programma dal 29 luglio al 1 agosto che ha raccolto ben oltre diecimila presenze ogni data. L’evento, condotto da Metis Di Meo affiancata ogni sera in Giuria dalla simpatia irriverente di Andrea Rivera, ha visto contendersi l’ambito trofeo “Magic Fire Festival” da professionisti di fama mondiale provenienti da: Messico, Austria e Spagna che nel corso dei tre appuntamenti hanno gareggiato con le migliori aziende italiane del settore: Parente Fireworks, Pirotecnica Scarpato, Pirotecnica Giuliani. A decretare il vincitore ieri sera, durante una spettacolare serata di chiusura, è stata ancora una volta la Giuria di qualità composta da giornalisti, personaggi del mondo dello spettacolo e ospiti del pubblico.

Trionfa alla prima edizione del Magic Fire Festival, l’innovazione e il talento dell’azienda austriaca “Steyrfire Feuerwerke” che si aggiudica il Primo Trofeo Magic Fire Festival. Tra le aziende italiane grande soddisfazione per i reatini della “Pirotecnica Giuliani” che vincono il Premio come Miglior Spettacolo Azienda Italiana. La serata conclusiva ha stupito i tantissimi visitatori del Parco che, oltre a godere delle numerose attrazioni aperte fino a tardi, come il nuovo Virtual Coaster a bordo dell’Olandese Volante, Shock, Mystika, le divertenti aree per i piccoli con il Pixie River e PopPalla, sono rimasti senza fiato per gli spettacoli di grande impatto scenico realizzati dalla Pirotecnica APE Parente, coorganizzatrice del Festival. Infatti l’Azienda veneta ha stupito con uno show piromusicale fuori concorso a chiusura del Festival della durata di 25 minuti continuativi e un flame show a bordo lago. Anche ieri sera al termine degli spettacoli il Parco si è animato con la musica, il ritmo e la simpatia dei Dj set di Dimensione Suono Roma fino alle ore 02,00.