"I dati diffusi oggi dall'Inps sulle ore autorizzate di Cassa Integrazione a luglio sono positivi, in quanto attestano non solo un calo congiunturale del 19%, ma anche una diminuzione del 15% rispetto allo stesso mese del 2015, confermando ancora una volta una tendenza alla riduzione dell'utilizzo degli ammortizzatori sociali". È quanto afferma Giuliano Poletti, Ministro del lavoro e delle politiche sociali, che sottolinea anche come "questo dato, insieme a quello della diminuzione, a maggio, di quasi il 17%, delle richieste di Naspi, disoccupazione e mobilità, è un ulteriore segnale del miglioramento complessivo del mercato del lavoro, testimoniato anche dai 329mila occupati in più in un anno registrati dall'Istat a giugno".

A luglio - secondo il report dell’Inps - nel mese di luglio il numero di ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate è stato pari a 45,4 milioni, in calo del 15% rispetto allo stesso mese del 2015. Le ore di cassa integrazione ordinaria sono calate del 34% anno su anno a 11,3 milioni in sica alla prosecuzione del blocco delle richieste di autorizzazione, sebbene in maniera meno decisa rispetto ai mesi precedenti. A livello congiunturale il calo è stato del 27,8%.Le autorizzazioni della cassa straordinaria registrano un lieve calo annuo dello 0,7%, mentre a livello mensile c'è una contrazione del 22,2%. Gli interventi in deroga sono stati pari a 5,5 milioni di ore autorizzate a luglio (-26,4% su anno) mentre su mese si registra un incremento pari al 40,8%