“Seguiamo con apprensione i fatti relativi al terremoto che la notte scorsa ha colpito l'Italia centrale ed esprimiamo la sentita vicinanza alle famiglie, soprattutto a quelle sconvolte dai lutti. Il governo si è' immediatamente attivato attraverso la preziosa azione della protezione civile che, insieme alle Regioni, ai vigili del fuoco e a tutti i soccorritori, con grande professionalità, dedizione e determinazione, sta affrontando queste prime ore a sostegno della popolazione”. Lo afferma la sottosegretaria al Ministero dell'Economia e delle Finanze, Paola De Micheli, con delega alle ricostruzioni. “Saremo al fianco delle istituzioni locali e dei cittadini nei prossimi giorni - assicura la sottosegretaria De Micheli - sia nella fase dell'emergenza acuta che nella successiva fase della ricostruzione. Il Fondo per le emergenze nazionali dispone di 234 milioni che saranno utilizzati per la gestione delle esigenze immediate. Stiamo ricostruendo la vicina L'Aquila e grazie all'accelerazione che ha imposto questo governo siamo usciti dalla fase di stallo. I cittadini delle zone che oggi sono macerie sappiano che abbiamo le risorse e l’esperienza per intervenire, superare l'emergenza e ricominciare”.