È Manuel Fantasia il nuovo numero uno dell’Atac dopo le dimissioni del direttore generale Marco Rettighieri e dell’amministratore unico Armando Brandolese. Ingegnere nucleare ed esperto di trasporti con esperienza internazionale, Fantasia, nato nel 1953 in Venezuela, prende il posto di Brandolese. La sua è la prima nomina dopo la terribile giornata di giovedì quando la giunta ha perso due pedine importanti, il capo di gabinetto Carla Raineri e l’assessore al Bilancio Marcello Minenna, e si sono dimessi i vertici dell’Atac e il presidente dell’Ama Alessandro Solidoro. Una crisi dopo soli 70 giorni in Campidoglio che ha fatto emergere molti malumori tra i vertici M5S. Dietro il passo indietro di Minenna e la revoca di Raineri ci sarebbe una sorta di guerra tra fazioni: da un lato Minenna-Raineri, dall’altro il caposegreteria Salvatore Romeo e il vicecapo di gabinetto ex braccio destro di Gianni Alemanno Raffaele Marra, considerati vicinissimi alla sindaca e al suo vice Daniele Frongia. Ieri la prima cittadina si era espressa per la prima volta sulla questione dopo il post su Facebook con cui aveva revocato la nomina di Raineri dopo il no dell’Autorità nazionale anticorruzione. “Siamo determinati a lavorare per il bene della città. Queste dimissioni non ci spaventano. Diamo fastidio ai poteri forti ma siamo uniti e determinati” ha detto ai suoi assessori durante la prima seduta di Giunta dopo la sequenza di dimissioni avvenuta il giorno precedente. Intanto lunedì Beppe Grillo non verrà a Roma per incontrare la sindaca e il direttorio come trapelato da alcune indiscrezioni mentre nel pomeriggio Raggi e l’assessore all’Ambiente Paola Muraro saranno sentite dalla Commissione parlamentare di inchiesta sul ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati nella sede di Palazzo San Macuto. La stessa Muraro, finita al centro delle polemiche per le consulenze avute con l’Ama per 12 anni, sarebbe in bilico: la procura potrebbe indagarla proprio nell’ambito di tale inchiesta. Quanto accaduto La giunta Raggi perde pezzi e in queste ore si cercano