Nella mattinata odierna, nell’ambito di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma, i Carabinieri NAS di Roma stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari ed una misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, emesse dall’AG capitolina, rispettivamente a carico di un dirigente di vertice di un'azienda partecipata del Comune di Roma Capitale e di un imprenditore privato, ritenuti responsabili a vario titolo di turbativa d’asta aggravata e falso in concorso nella procedura di affidamento gestionale di strutture e servizi pubblici appartenenti all'azienda comunale.