“La grande sinergia tra comparti dello Stato, attraverso attivita’ di coordinamento e centralizzazione delle informazioni e sottoscrizione di protocolli di intesa come quello DIA-DNA, rappresenta il vero punto di forza per combattere in modo incisivo il fenomeno del riciclaggio”. Ad affermarlo, e’ Maurizio Bernardo (Ap), presidente della Commissione Finanze ed esponente di Area Popolare, a margine dell’audizione odierna in Commissione del direttore della Direzione investigativa antimafia, gen. Nunzio Antonio Ferla. “Le forze politiche e il Governo raccolgano l’appello del gen. Ferla su uno stanziamento di maggiori risorse, umane ed economiche, al fine di porre in essere azioni sempre piu’ efficaci per contrastare il fenomeno. Sarebbe auspicabile la reintroduzione del trattamento economico accessorio, di cui beneficia il personale Dia, che nel 2012 venne abolito e poi parzialmente rifinanziato”, ha concluso il presidente della Commissione Finanze