Riduzione delle tasse per le aziende, ritorno alle detrazioni originarie del Jobs act e nuove forme di accoglienza per gli immigrati. Sono queste le priorità individuate da Gianfranco Librandi, deputato di Scelta Civica e membro della commissione Bilancio della Camera, in vista della legge di Stabilità, che quest’anno inizierà l’iter parlamentare alla Camera per poi approdare a Palazzo Madama. "Uno dei temi più rilevanti - spiega Librandi parlando con IL VELINO - è la riduzione delle tasse per le aziende. Bisogna dare alle imprese maggiori possibilità di assumere, perché in tema di detrazioni il Jobs act comincia a diminuire di effetto". A questo proposito, il parlamentare di Scelta civica propone anche di "tornare alla detrazione originaria del Jobs act, visto che ora è del 40 per cento dei contributi mentre prima era molto più alta". Un altro tema fondamentale, secondo Librandi, è quello degli immigrati. "Bisogna trovare le soluzioni per frenare questo flusso - osserva -, pensando magari di finanziare attività iniziali nei paesi di origine. Allo stesso tempo, poi, si potrebbe cercare di affrontare il problema dell'accoglienza in un altro modo, individuando dei lavori precisi da affidare alle persone che arrivano nel nostro Paese. Come ha detto il sindaco di Milano - conclude Librandi - si potrebbe anche pensare a un gruppo di lavoro specifico sull'immigrazione".