Dopo il successo dell’ultimo tour, che ha portato i documentari di Mondovisioni in più di 30 città per un totale di oltre 250 proiezioni, grazie a un progetto unico nel panorama della distribuzione cinematografica italiana, la nuova selezione curata da CineAgenzia per Internazionale debutta da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre, come d’abitudine a “Internazionale a Ferrara”, l'annuale festival del settimanale. Subito dopo Mondovisioni sarà in tour attraverso tutta Italia fino all'estate 2017, in sale, associazioni e istituzioni di grandi città come di piccoli centri, a partire dalla tradizionale edizione romana nella prestigiosa sede del Palazzo delle Esposizioni, dal 4 al 9 ottobre, dove tutti i documentari saranno introdotti dai redattori di Internazionale. Gli 8 film che compongono la nuova edizione di Mondovisioni, scelti da grandi festival e in gran parte in anteprima per l'Italia, rappresentano quell’equilibrio tipico della rassegna tra urgenza dell’attualità, approfondimento e narrazione, e raccontano la complessità del mondo che ci circonda senza filtri, in prima persona, attraverso storie emozionanti ed esemplari.

“Nella scelta dei titoli – spiega il curatore Sergio Fant - abbiamo riservato spazio anche a questioni non rilanciate istericamente dai media, ma che riguardano profondamente il futuro: l’educazione in Reach for the Sky, sulla follia collettiva che in una società fortemente competitiva come quella sudcoreana circonda gli esami di maturità, o le frontiere della riproduzione umana in Future Baby. Il resto del programma ci porterà a Barcellona per la trionfale campagna elettorale dal basso della neo-sindaca Ada Colau, negli Stati Uniti a fare il punto su stragi e potere delle lobby delle armi alla vigilia delle presidenziali, in Egitto a scoprire tra satira e censura (con uno straordinario protagonista come Bassem Youssef) i traumatici postumi della rivoluzione, in una comunità israeliana dilaniata da crimine e tensioni religiose e politiche, in Pakistan per capire le radici dell’estremismo religioso e i conflitti interni all’Islam, e in prima linea nei campi profughi e lungo i confini tra Stato Islamico e Kurdistan”. “Internazionale a Ferrara”, giunto alla decima edizione, è il festival del settimanale diretto da Giovanni De Mauro. Un weekend di dibattiti, incontri, workshop e spettacoli con ospiti provenienti da tutto il mondo, durante il quale i documentari di Mondovisioni vengono proiettati nella grande Sala Boldini.