Con la legge di Stabilità dobbiamo confermate la competitività del Paese e che in Italia si può fare impresa. Lo dice il senatore del Pd Mauro del Barba che ritiene che la manovra costituirà “il vero momento di svolta per il rilancio definitivo dell’economia”. La recessione è alle spalle e si è ripreso il passo verso la crescita. “Ora è importantissimo confermare questi segnali varando misure per l’attrazione di investimenti e contemporaneamente con il sostegno alle fasce che più hanno sofferto a causa della crisi”.

”Il successo del bonus sulle ristrutturazioni dimostra come la casa sia ancora un sostegno centrale dell’economia. Pertanto ritengo che si dovrà continuare in questa direzione che dà ossigeno al comparto dell’edilizia. Naturalmente la legge di Stabilità dovrà essere anche capace, con le risorse che la crescita sta mettendo a disposizione, di sostenere le persone in maggiore difficoltà. In questo senso sarebbe opportuno rendere possibile l’anticipo pensionistico”, dice Del Barba sottolineando come si tratti “di una misura non solo di equità per i diretti interessati ma che servirebbe contestualmente a creare occupazione per i giovani chiamati a sostituire quei posti lasciati liberi”. Ma non potrà mancare un ulteriore segnale, quello dell’abbassamento delle tasse “anche se è un piatto difficile da comporre. Bisogna continuare a puntare sull’abbassamento del costo del lavoro per le imprese. Sarebbe il segnale definitivo che l’Italia sta svoltando”.