"Giancarlo Siani non è un ricordo sbiadito. A 31 anni dalla morte, resta una figura vivida nel nostro presente soprattutto per noi che, in qualità di rappresentanti delle istituzioni, abbiamo a cuore legalità e trasparenza”. Lo dice in una nota Mario Casillo, capogruppo consiliare del Pd alla Regione Campania. “La morte di Siani – prosegue Casillo - ha fatto capire alle istituzioni che il fenomeno mafioso non va mai sottovalutato o sottaciuto”.