Crollata nella notte una palazzina di quattro piani in via della Farnesina, nella zona di Ponte Milvio, a Roma, nella zona di Ponte Milvio. Fortunatamente non ci sono state vittime né feriti. Resta in piedi una porzione della facciata, che mostra comunque evidenti crepe. La palazzina, costruita negli anni Cinquanta, era stata fatta evacuare ieri sera, insieme ad altri palazzi adiacenti, dai vigili del fuoco in seguito a un sopralluogo che aveva evidenziato crepe e altre lesioni nello stabile. Le cause del crollo, avvenuto intorno alle 2:40, sono ancora da accertare. Tutto ha avuto inizio venerdì mattina, con l’intervento dei pompieri dopo le segnalazioni di crepe e lesioni negli appartamenti e nelle scale da parte dei residenti. Il monitoraggio della situazione, peggiorata con il trascorrere delle ore, ha poi condotto all’ordine di sgombero. La palazzina parzialmente crollata questa notte si trova a poca distanza dal palazzo, lungotevere Flaminio, che ha subito una sorte simile nella notte del 21 gennaio scorso. In quel caso il crollo era stato provocato dai lavori effettuati in uno degli appartamenti. La Procura di Roma, intanto, ha aperto fascicolo per crollo colposo. E si attendono la relazione delle forze dell'ordine intervenute sul posto e, soprattutto, il rapporto dei vigili del fuoco. Questi ultimi hanno ricevuto applausi durante la mattinata di oggi, dopo essere riusciti a portare in salvo il cane di un'inquilina che era rimasto bloccato nel palazzo crollato.

"Non lasceremo sole queste famiglie, il comune si è già attivato per trovare loro una sistemazione". Lo ha detto questa mattina Virginia Raggi appena arrivata sul luogo del crollo. La sindaca ha riferito che sono interessate "circa 20-30 famiglie", ma che "alcune di loro potrebbero rientrare" nelle case forse oggi. "Tutti sono all'opera per effettuare indagini più accurate possibili, è un dramma ma evitiamo allarmismi. Al momento tutti sono concentrati per capire cosa sia successo". Per questo motivo Raggi ha rinviato a domani il suo arrivo a Palermo per partecipare alla festa "Italia 5 Stelle". Dal Campidoglio hanno fatto sapere che la sindaca non parteciperà oggi, ma domenica, alla kermesse pentastellata di Palermo.

Il capo della protezione civile della Capitale Cristina D'Angelo ha spiegato che la sua struttura è stata avvertita intorno alle 3 di questa notte, nei minuti immediatamente successivi al crollo. "Siamo stati chiamati per assistenza alle persone che erano state evacuate e che erano uscite dal civico 5 di via della Farnesina. Considerando l'orario e il fatto che gli inquini erano stati fatti uscire molto rapidamente abbiamo fornito vestiti e coperte per riscaldarsi e abbiamo chiamato degli psicologi per offrire loro sostegno". Il numero delle famiglie assistite varia tra 30 e 40. La commissione degli stabili pericolanti del Comune di Roma ha effettuato un sopralluogo e darà indicazione sull'agibilità della palazzina crollata e degli edifici limitrofi già nelle prossime ore.