Sono in totale 4.655 i migranti tratti in salvo nella giornata di ieri nello Stretto di Sicilia nel corso di 33 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. I migranti si trovavano a bordo di 27 gommoni, cinque piccole imbarcazioni ed un barcone. Nel corso delle operazioni sono stati recuperati anche 28 corpi senza vita. Sono intervenute nelle operazioni: Nave Corsi CP906 della Guardia Costiera, le motovedette CP302 e CP322 della Guardia Costiera di Lampedusa, una unità della Marina Militare italiana e una della marina militare irlandese, una unità del dispositivo Frontex, un mercantile, due rimorchiatori privati e navi delle ONG: MOAS, Life Boat, Open Arms, Watch the Med.