"Non sono un massone". E' quanto afferma, tra le altre cose, in una lunga lettera inviata al Corriere della Calabria, l'ex parlamentare reggino del Psdi Paolo Romeo, attualmente detenuto nel carcere di Tolmezzo (Udine) dopo essere stato arrestato nelle operazioni condotte dalla Dda di Reggio Calabria 'Fata Morgana' e 'Mammasantissima'. "Sono geneticamente e culturalmente orientato - scrive ancora Romeo - verso altre forme di essere e vivere nella società. Non sono stato mai un estremista di destra o di sinistra. Non ho mai aderito ad organizzazioni estremistiche. Non ho mai avuto simpatie o sintonie con le loro ideologie e con le loro strategie. Non sono per temperamento estremista. Ho sempre operato con equilibrio. Non sono un mafioso. Avverso la cultura e l’agire mafioso. Non ho mai agevolato o assecondato l’azienda criminale nel privato e/o nell’esercizio delle mie pubbliche funzioni. Non ho mai avuto debolezze o cedimenti verso i loro interessi".