Il presidente brasiliano, Michel temer, dovrebbe volare dal 18 al 20 ottobre in Giappone per una visita ufficiale. Il viaggio, non è stato ancora formalmente confermato da Tokyo, che però ricorda che la nazione latino americana è un partner importante e che il paese del Sol Levante vuole rafforzare le relazioni bilaterali attraverso visite di alto livello. Se la missione fosse confermata, secondo indiscrezioni di stampa, Temer potrebbe essere ricevuto dall’imperatore giapponese e avere incontri con il primo ministro, Shinzo Abe; il titolare delle Finanze Taro Aso, e gli imprenditori locali. La sua visita, peraltro, sarebbe la prima di un presidente sudamericano in otto anni nello stato asiatico. I temi al centro dei colloqui sarebbero innanzitutto il rafforzamento della cooperazione commerciale tra le due potenze. Inoltre, con buona probabilità, si discuterebbe di Olimpiadi, in quanto Tokyo ospiterà i Giochi del 2020 e si sono appena conclusi quelli estivi di Rio. Da Tokyo non nascondono, comunque, l’interesse a promuovere attività commerciali e a investire in Brasile, nonostante la crisi. Temer, invece, è alla ricerca di investitori internazionali che contribuiscano al rilancio dell’economia. A ciò si aggiunge che il paese latino americano ospita una delle più grandi comunità di “Nikkei”, i discendenti degli emigrati giapponesi.