Intimidazione contro un wine bar a Melicucca’ di Dinami, nell’entroterra vibonese. Il fatto e’ avvenuto nella notte tra il 4 e il 5 ottobre, quando ignoti hanno esploso sette colpi di pistola calibro 9 contro la serranda del “Wine Bar Tuticus”. I danni all’esercizio commerciale sono stati irrisori. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Dinami, diretti dal maresciallo Gianluca Perrotta e coordinati dal capitano Mattia Ivano Losciale, comandante della Compagnia di Serra San Bruno, che hanno avviato le indagini per risalire al movente dell’intimidazione. Il bar e’ di proprietà di un commerciante 27enne del luogo, incensurato, che ha dichiarato ai militari di non aver mai ricevuto minacce o richieste estorsive. La zona in cui e’ avvenuta l’intimidazione e’ priva di sistemi di videosorveglianza.