Novanta giorni. Tanto è durata l'esperienza da assessore comunale a Cosenza del critico d'arte Vittorio Sgarbi. Nominato a fine giugno dal sindaco forzista Mario Occhiuto, Sgarbi ha deciso di mollare la presa ed ha annunciato la decisione sul proprio profilo Facebook: "Non avendo ancora avuto gli strumenti per agire, rimetterò il mandato di assessore nella mani del sindaco".