Il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto ha ricevuto questa mattina a Palazzo dei Bruzi Carmine Potestio e Antonio Molinari. L’incontro ha acquisito la valenza di passaggio del testimone per l’incarico di Capo di gabinetto del primo cittadino. Nelle prossime ore, infatti, sarà firmato l’atto di nomina per Molinari, chiamato a svolgere il prestigioso ruolo nello staff del sindaco. Occhiuto e i due collaboratori (Antonio Molinari, com’è noto, è stato per lunghissimo tempo dirigente alla Provincia di Cosenza e direttore generale anche nel periodo in cui Occhiuto era presidente dell’Ente Provincia) hanno fatto il punto della situazione sulla complessa macchina organizzativa comunale. Ma la riunione di stamani, nella fattispecie, ha rappresentato la linea di congedo ufficiale per quanto riguarda il già capo di gabinetto Carmine Potestio. “Voglio ringraziare pubblicamente l’amico Carmine – ha dichiarato Mario Occhiuto – per il determinante contributo che con il suo instancabile lavoro ha dato al buon esito delle attività della mia Amministrazione nei cinque anni passati. Tengo a precisare – ha poi aggiunto – che avevo riconfermato la volontà di proseguire la nostra collaborazione anche in questa nuova fase. Purtroppo non è stato possibile ricevere una risposta affermativa a causa della sua attività professionale, maresta il fatto che lo aspetto in qualsiasi momento deciderà di rientrare”. Dal canto suo, Carmine Potestio, augurando buon lavoro a Molinari, ha ricambiato le parole di apprezzamento del sindaco, ringraziandolo per la stima e la fiducia, ed ha aggiunto: “Il mio grazie, oltre che ad Occhiuto, va ai consiglieri comunali, agli assessori, allo staff e, soprattutto, in particolar modo – ha detto Potestio – sento di ringraziare tutti ma proprio tutti i dipendenti del Comune. Spesso si parla male della pubblica amministrazione, eppure io in questi anni a Palazzo dei Bruzi ho trovato ottime competenze accompagnate da valori umani e da un grandissimo attaccamento alla città”.