"Importante passo in avanti oggi a Roma riguardo il futuro del cioccolato di Modica. E’ stato consegnato al Ministero delle Politiche Agricole il dossier per la registrazione della denominazione IGP “cioccolato di Modica” nelle mani del Ministro Martina e del Sottosegretario Castiglione. Presente il sindaco di Modica, Ignazio Abbate ed il direttore del Consorzio, Nino Scivoletto. Successivamente il dossier è stato acquisito agli atti dal dirigente dell’area qualità che ha ufficialmente assunto la gestione di tutta la documentazione che porterà alla registrazione della certificazione IGP. Una giornata intensa di incontri che segna una pagina significativa sul futuro dell’oro nero di Modica che, grazie al marchio di qualità rilasciato dall’Unione Europea, beneficerà di un’ulteriore e straordinaria opportunità per i produttori che usufruiranno dei vantaggi del sistema di qualità europeo". Lo afferma Nino Minardo, deputato di Area popolare.

"Il dossier - prosegue Minardo - contiene il disciplinare di produzione, sostenuto da 24 produttori, numero superiore alle stesse aziende associate al consorzio del cioccolato. Oltre al disciplinare, la documentazione è corredata dalle relazioni storica, tecnica e socio-economica, il tutto curato da Antonio Romeo, dirigente della Dintec (Consorzio per l’Innovazione Tecnologica), su incarico della Camera di commercio. Un passo importante quindi, che premia gli sforzi di quanti in questi anni hanno profuso proficuo impegno per assicurare al cioccolato di Modica la necessaria tutela e il meritato riconoscimento", conclude.