Migliaia di colombiani sono scesi in strada a Bogotà per chiedere di ripristinare l’accordo siglato fra il governo e le Farc. L’intesa, raggiunta dopo anni di negoziati, è stata respinta da una maggioranza con pochi voti di scarto in un referendum nazionale all’inizio del mese di ottobre. Il leader delle Farc Timoleon Rodriguez, meglio noto come Timochenko, ha detto che spera che l’accordo sia ripristinato anche se ha precisato che sarebbe riluttante a rinegoziare alcuni punti. In una dimostrazione di sostegno all’intesa, migliaia di studenti, agricoltori e leader indigeni si sono riuniti davanti al Congresso nella capitale. Il presidente colombiano Juan Manuel Santos ha ricevuto il premio Nobel per la Pace proprio per l’accordo tra esecutivo colombiano e Farc e ha affermato che donerà il premio in denaro per aiutare le vittime del conflitto.