E' stata aperta al pubblico la camera ardente di Dario Fo, il premio Nobel per la Letteratura scomparso ieri a Milano, all'età di 90 anni. La salma dell'artista si trova in una sala del foyer del Piccolo Teatro Strehler. Tra i primi ad arrivare il sindaco Giuseppe Sala, accolto dal figlio Jacopo. La camera ardente restera' aperta fino alla mezzanotte di oggi per poi riaprire domani alle 8.30 fino alle 12, quando il feretro verrà accompagnato a piazza Duomo, dove si svolgerà il funerale laico. "Io penso che Dario Fo abbia dato più di quanto ha ricevuto da Milano - ha affermato Sala - . Non ci sono stati grandi segni di omaggio ma cercheremo di rimediare", ha assicurato il sindaco che ha proclamato il lutto cittadino. Fo verrà sepolto nel Famedio del Cimitero monumentale di Milano, il pantheon delle personalità illustri della città, dove riposerà vicino alla moglie, l'attrice Franca Rame, scomparsa del 2013.