"L'Europa deve cambiare l'approccio nella lotta allo spreco alimentare come sull'immigrazione. In Europa prevalgono gli egoismi nazionali ma l'Ue è nata per abbattere muri non per alzarli". Lo ha detto il premier Matteo Renzi intervenendo alla Giornata Mondiale dell'Alimentazione alla Fao, a Roma. "Per questo - ha spiegato Renzi - proporrò che quel barcone recuperato nel 2015 sia messo davanti alla sede delle istituzioni europee. Mi piacerebbe che lì davanti ci fosse quel relitto che ci ricorda come combattere l'egoismo". Renzi ha poi ricordato che la "questione del cibo è politica con la P maiuscola e l'Italia si impegna per utilizzare gli eventi del 2017, dalla celebrazione dei Trattati di Roma a marzo al G7 fino alla presenza nel Consiglio Onu, per fare di questo argomento un tema di discussione, per fare da cassa di risonanza". Il premier ha poi sottolineato che "con la legge contro lo spreco alimentare possiamo passare dalle 500mila tonnellate di oggi ad 1 milione di tonnellate di cibo risparmiato nel 2017".