“La cassa integrazione prevista per i cinquanta lavoratori di Villa Patrizia è un fatto grave sul quale è necessario ed urgente un intervento del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca”. Lo afferma il vice presidente del Consiglio comunale di Napoli, Salvatore Guangi (FI) che questa mattina ha accompagnato una delegazione dei lavoratori della struttura sanitaria a Palazzo San Giacomo per un incontro con il vice sindaco di Napoli, Raffaele Del Giudice. “Ci sono cinquanta famiglie che rischiano di finire in mezzo ad una strada e c’è un territorio a rischio che vede privarsi di una struttura sanitaria che è un punto di riferimento imprescindibile per il diritto alla salute dei suoi cittadini”, spiega Guangi. “E’ da tempo che gli amministratori della Clinica - aggiunge l’esponente di Forza Italia - chiedono un incontro con il governatore campano senza ottenere risposta nonostante anche il solo appuntamento costituirebbe un segnale tale da far recedere l’amministrazione aziendale dal suo proposito di licenziamento”. “Da cittadino, ancorché impegnato nella politica e nelle istituzioni – conclude Guangi –, trovo incredibile il silenzio di Palazzo Santa Lucia sull’appello dei lavoratori”.