La Polizia giudiziaria belga ha  arrestato 15 persone nell'ambito di un'indagine sul terrorismo. Lo ha riferito la procura federale belga."Sono state incriminate a causa della partecipazione alle attività di un gruppo terroristico. Alcuni di loro sono sospettati di avere reclutato potenziali miliziani da impiegare nel conflitto in Siria" si legge in una nota che riferisce anche degli interrogatori di quattro persone da parte dei magistrati. Sono state inoltre eseguite perquisizioni in alcune abitazioni nelle città di Gand, Deinze e Anversa, ma "non sono state trovate armi o esplosivi. Al momento viene escluso ogni collegamento con le indagini sugli attentati del 22 marzo 2016 all'Aeroporto di Bruxelles (Zaventem) e alla stazione della metropolitana Maalbeek (Bruxelles)".

Belgian Judicial Police conducted 15 house searches early on Tuesday and detained 15 people for questioning as part of an inquiry into suspected terrorism activities, the Belgian Federal Public Prosecutor’s Office said. "In all, 15 persons have been taken in for questioning, 4 of them being brought before the Investigating Judge," the prosecutors said in a statement. "Those persons have been indicted because of participation in the activities of a terrorist group, amongst others its funding. Some of them are suspected of recruiting people with a view to departing to Syria and joining IS there," the statement said. According to the document, the house searches took place in Ghent, Deinze and Antwerp, but "no arms or explosives have been found." "At present no links could be established with the inquiries into the attacks of 22 March 2016 on Brussels Airport (Zaventem) and metro station Maalbeek (Brussels)," the prosecutors stressed.