Si terrà domani, mercoledì 19 ottobre alle ore 12,00 all'Hotel Nazionale di Roma, una tavola rotonda promossa da Agcai (Associazione gestori e costruttori apparecchi da intrattenimento) sulla ludopatia e sul tema dei giochi e della riforma del settore delle slot machines in Italia. “Ciò che sta per accadere è francamente incomprensibile e inaccettabile – denuncia il leader di Agcai, Benedetto Palese -. Si consentirà infatti l'apertura di veri e propri casinò urbani, ovunque ci sia una sala riservata al gioco, senza tener conto della distanza da scuole, strutture sportive, parrocchie e ospedali”. “Inoltre, dopo la riduzione di 120mila slot, le rimanenti 150mila slot Awp da bar (gli apparecchi da intrattenimento) saranno installate nelle migliaia di nuove sale certificate di tipo A che dovrebbero nascere, in deroga alle distanze ed agli orari imposti di recente dai Comuni. E così il giocatore sarà costretto ad accedere nelle sale dove troverà anche le più pericolose Videolottery, con perdite orarie illimitate". All'iniziativa parteciperanno gli esponenti di Agcai, parlamentari, associazioni ed esperti del settore.