“Come da impegni presi, stamani, ho effettuato un nuovo sopralluogo sul Fiume Sarno ed in particolare su via Ripuaria, zona che presenta numerose criticità”. Lo ha dichiarato il Vicepresidente della Commissione Bilancio della Regione Campania, Alfonso Longobardi (Gruppo "De Luca Presidente"). “Non possiamo perdere un solo minuto – ha aggiunto - , il rischio è elevato. La strada, peraltro ad altissima intensità di traffico veicolare, ricade su due Comuni, Pompei e Castellammare di Stabia. Con la Sma Campania e l'Ente Parco del bacino idrografico del Sarno abbiamo verificato tempi e modalità di intervento. Occorre infatti ripulire la strada e gli argini del fiume, rimuovere rifiuti e ingombranti, mettere in sicurezza la zona. Dopo le riunioni operative dei giorni scorsi, effettuate col Comune di Pompei insieme al Commissario prefettizio dottor Donato Cafagna, oggi al sopralluogo ha preso parte anche il Sindaco della città stabiese, l'amico Antonio Pannullo. Grazie a questa forte collaborazione istituzionale, che ho avviato da alcuni giorni, partirà una massiccia opera di riqualificazione ambientale, scerbatura, pulizia, messa in sicurezza degli argini. Mi sento di rassicurare la Comunità locale ed in particolare gli amici del Comitati "Per la salute del Cittadini" e "Cappelle ed oltre", che da tempo di battono per la tutela della salute pubblica e della tutela ambientale a ridosso del fiume Sarno e dei suoi affluenti. Le opere di riqualificazione proseguono (dopo gli interventi sul Canale San Tommaso ed Marna / affluenti del Sarno) e nelle prossime settimane si amplieranno per mettere in sicurezza anche la zona di via Ripuaria”.