Sono stati gli agenti della Polizia di Stato del commissariato “Prenestino”, ad arrestare M.E., nato 37 anni fa a Roma, sorpreso in flagranza di reato, per detenzione, produzione e coltivazione di sostanza stupefacente, nonché, detenzione abusiva di armi comuni da sparo. Ieri sera infatti, gli uomini della squadra di Polizia Giudiziaria, dopo aver svolto le indagini e aver acquisito le informazioni necessarie, si sono presentati presso l’abitazione dell’uomo in zona La Rustica. Nel corso della perquisizione, all’interno dell’appartamento è stato trovato un sacchetto di cellophane, contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana, per circa 18 gr., inoltre, sono stati ritrovati alcuni “pezzetti” di hashish. Nel giardino di pertinenza, i poliziotti hanno scovato due piante in fioritura, sempre di marijuana. Sempre durante la ricerca, nella camera da letto, nascoste nel comodino sono state ritrovate due pistole semiautomatiche tipo “Beretta” e una pistola tipo “Luger”, tutte con caricatori, ma prive di munizionamento. L’uomo, dopo essere stato condotto per le formalità di rito negli uffici di polizia, è stato associato nel carcere di Regina Coeli.