Gli Stati Uniti sono preoccupati su come il Nicaragua ha gestito le sue elezioni presidenziali e parlamentari, che si sono concluse domenica. Lo ha annunciato in un comunicato stampa il vice portavoce del dipartimento di Stato Usa, Mark Toner. "Il governo del Nicaragua ha messo marginalizzato i candidati dell'opposizione alla presidenza - si legge nel testo - ha limitato il monitoraggio alle urne e l'accesso alle credenziali di voto. Inoltre, ha intrapreso altre azioni per negare lo spazio democratico nel processo". La supervisione impropria delle elezioni da parte del governo del Nicaragua non ha reso possibile un'elezione libera e giusta, mentre la sua decisione di non invitare osservatori elettorali internazionali indipendenti danneggia ulteriormente la legittimità di una regolare elezione, prosegue il testo. Domenica scorsa, il presidente del Nicaragua Daniel Ortega ha vinto un terzo mandato e sua moglie Rosario Murillo è stata eletta vice presidente. Gli Stati Uniti a seguito di queste osservazioni chiedono al governo del paese latino americano di implementare le pratiche democratiche, la libertà di stampa e il rispetto dei diritti umani universali, in accordo con la Carta Democratica Interamericana, conclude il comunicato.

The United States is concerned over how Nicaragua handled its presidential and parliamentary elections that concluded on Sunday, US Department of State deputy spokesman Mark Toner said in a news release. "The Nicaraguan government sidelined opposition candidates for president, limited domestic observation at the polls and access to voting credentials, and took other actions to deny democratic space in the process," the release stated on Monday. The improper oversight of the elections by the Nicaraguan government prohibited a free and fair election, while its decision not to invite independent international electoral observers further hurt the legitimacy of a fair election, the release noted. On Sunday, Nicaraguan President Daniel Ortega won a third term in office and his wife Rosario Murillo was elected as vice president. The United States calls on the Nicaraguan government to implement democratic practices, press freedom and respect for universal human rights in consent with the Inter-American Democratic Charter, the release added.