E 'imperativo per i principali paesi produttori di petrolio trovare entro fine mese un accordo sui limiti di produzione per sostenere il calo dei prezzi. Lo ha affermato il ministro dell'Energia russo, Alexander Novak. "E' molto importante trovare un compromesso e un accordo - ha spiegato -, nonché adottare una decisione alla fine di novembre, anche all'interno dell'Opec e dai paesi al di fuori". Il 28 settembre, gli Stati membri dell'Opec hanno deciso di tagliare la produzione di petrolio a 32,5-33 milioni di barili al giorno senza porre limiti precisi per i singoli paesi. I membri dell'Organismo dovrebbero finalizzare l'accordo su un congelamento dell'output di petrolio al vertice dell'Opec a Vienna il 30 novembre.

It is imperative for major oil producing countries to come to a consensus on output limits to bolster falling prices later this month, Russian Energy Minister Alexander Novak said Thursday. "It is very important to find compromise and agreement, and to adopt a decision at the end of November, including within OPEC and by countries outside OPEC," Novak told reporters. On September 28, OPEC member states agreed to cut cartel-wide oil production to 32.5-33 million barrels per day without placing exact limits for individual countries. The OPEC countries are set to finalize the agreement on an oil output freeze at the OPEC summit in Vienna on November 30.