Nel pomeriggio del 10 novembre 2016, in Bisignano (CS), i militari della Stazione Carabinieri di Bisignano, al termine degli accertamenti, traevano in arresto, un 49enne di Bisignano (CS), per il reato di furto di energia elettrica. I militari operanti, unitamente a personale tecnico della societa’ Enel Spa, accertavano che il predetto, in qualita’ di titolare di un’officina meccanica sita in Bisignano (CS), attraverso l’applicazione di un magnete sul contatore, riusciva ad abbassare l’effettivo consumo di energia elettrica. Le successive verifiche consentivano di accertare che il furto era in atto dal 2012 per un danno complessivo per la societa’ fornitrice di energia elettrica di circa 50mila euro. L’arrestato e' stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.