L'Ecuador si è unito a un accordo di libero scambio tra i suoi vicini del Sud America e l'Unione europea. Lo rende noto il Consiglio Ue in una nota. "La firma di oggi è una buona notizia e dimostra che l'Unione considera fondamentale nella sua area politica il commercio libero ed equo", ha affermato il presidente del Consiglio Ue, lo slovacco, Peter Ziga, secondo il testo. L'intesa, firmata dagli Stati membri dell'UE, dalla Colombia e dal Perù, elimina le tariffe elevate e ostacoli tecnici agli scambi, nonché fa rispettare le norme ambientali e del lavoro. Secondo il Consiglio dell'Ue, l'Europa era secondo partner commerciale dell'Ecuador lo scorso anno. L'accordo aprirà l'accesso al nuovo mercato per le importazioni dall'Ecuador legate alla pesca, alla banana, ai fiori recisi e al cacao. L'Europa esporterà auto, liquori e prodotti lattiero-caseari. Bruxelles prevede di finalizzare l'accordo con l'Ecuador prima della fine dell'anno per consentire la sua applicazione provvisoria già dal prossimo gennaio. Ecuador, Colombia, Perù e Bolivia formano la cosiddetta Comunità andina, un'unione doganale. Il Consiglio Ue spera che anche la Bolivia parteciperà all'intesa, sulla base del principio di integrazione regionale.

Ecuador joined on Friday a free trade deal between its South American neighbors and the European Union, the EU Council’s statement indicated. "Today's signature is very good news and it proves that the EU delivers in its key policy area of free and fair trade," EU Council’s President Peter Ziga of Slovakia was quoted as saying. The pact, signed by EU member states, Colombia and Peru, eliminates high tariffs, technical barriers to trade and enforces labor and environmental standards. According to the EU Council, Europe was Ecuador’s second largest trading partner last year. The deal will open access to the new market for Ecuador’s imports of fisheries, banana, cut flowers and cacao. Europe will export cars, spirits and dairy products. Brussels plans to finalize the arrangement with Ecuador before the end of the year to allow for its provisional application to begin as early as next January. Ecuador, Colombia, Peru and Bolivia form the so-called Andean Community, a customs union. The EU Council hopes remaining Bolivia will also join, based on the principle of regional integration.