Violenta rissa nella notte a Milano, dove si sono scontrate due fazioni di cittadini filippini. L'episodio si è verificato nella piazza sottostante la sede della Regione Lombardia. Due giovani di 16 e 18 anni, colpiti con armi da taglio e colli di bottiglia in vetro, sono rimasti gravemente feriti e sono ricoverati in codice rosso. La rissa si sarebbe sviluppata per futili motivi. L'immediato intervento dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Milano ha consentito di bloccare dieci persone, cinque delle quali sono state tratte in arresto per rissa aggravata, ma a un arrestato viene contestato anche il tentato omicidio. Altri 5 ragazzi, tutti minorenni, sono stati deferiti in stato di liberta' sempre per il reato di rissa aggravata. Intanto, questa mattina in città arriva il ministro dell’Interno Alfano per un vertice con il sindaco Giuseppe Sala e il prefetto Alessandro Marangoni . L'incontro servirà per discutere dell’arrivo dei militari e il rafforzamento delle forze dell'ordine chiesti dal primo cittadino milanese dopo l'omicidio avvenuto nei giorni scorsi in piazzale Loreto, costato la vita a un 37enne dominicano.