I comuni di Trapani ed Erice vareranno a breve ordinanze anti slot machine con una limitazione degli orari di gioco. E’ quanto è emerso da un incontro tenutosi ieri a Trapani tra il questore della città siciliana Maurizio Agricola, il segretario dell'associazione di tutela del cittadino Codici, Vincenzo Maltese e il sindaco di Erice, Giacomo Tranchida. Incontro svoltosi in questura in quanto luogo addetto al rilascio delle licenze con le prescrizioni orarie di apertura della sale. “E’ una iniziativa a tutela dei soggetti deboli e delle famiglie distrutte dal gioco d’azzardo e dalla dipendenza patologica, ha spiegato Maltese. “La situazione riguardante il gioco d’azzardo patologico è veramente allarmante e, per quanto mi riguarda, non posso stare a guardare”, il commento del sindaco Giacomo Tranchida. Nei prossimi giorni verranno illustrati i dettagli delle ordinanze.