“Sono stati fatti dei sacrifici e degli errori, questo Movimento è nato dall’impossibile: questa è una realtà che non si può più cambiare, la storia politica di questo paese è cambiata”. Lo ha detto il leder del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, al “Restitution Day” a Firenze. In caso di vittoria del “No” al referendum del 4 dicembre, ha aggiunto Grillo, “spero che ci sia la possibilità di votare le persone e avere una votazione libera”. Per quanto riguarda il Restitution Day, il Movimento sottolinea che “mentre i partiti in questi ultimi vent’anni si intascavano oltre 2,5 miliardi di euro in rimborsi elettorali, più maxi stipendi e privilegi, il MoVimento 5 Stelle dalla sua nascita a oggi ha rinunciato, restituito e donato oltre 80 milioni di euro. Precisamente: 80.727.585 euro (156,4 miliardi di vecchie lire). Una cifra che aumenta ogni giorno. Il tutto senza stravolgere 47 articoli della Costituzione e senza aspettare nuove leggi (il Pd ha bocciato la proposta taglia-stipendi del M5S che avrebbe generato risparmi di 87 milioni di euro )”. Ecco i dettagli delle cifre presentate in piazza a Firenze. Rinuncia rimborsi elettorali politiche 2013: 42.782.512 euro per le elezioni politiche ai quali il M5S ha rinunciato sin dall'inizio della legislatura, pur potendo munirsi di requisiti sia formali che sostanziali per beneficiarne. Rinuncia rimborsi elettorali regionali 2010-2014: 4.773.536 euro, rimborsi a cui le liste regionali M5s hanno rinunciato sin dal 2010. Rinuncia finanziamenti partiti politici europei-gruppo efdd: 3.000.000 euro. La delegazione M5s al Parlamento Europeo ha rinunciato alla possibilità di usufruire dei finanziamenti per la costituzioni di "partiti politici europei e fondazioni europee". La somma prevista per le delegazioni del gruppo EFDD è di 3 milioni di euro.

Restituzione stipendi parlamento italiano: 19.493.075 euro: dai tagli di stipendi e rendicontazione diarie (dato in continuo aggiornamento). Di questi 17.847.050,33 euro versati nel fondo per il microcredito che ha permesso di finanziare fino a qualche giorno fa 3235 imprese per 7860 posti di lavoro stimati. 1.646.025 euro sono stati versati al Fondo ammortamento per i Titoli di Stato. Restituzione stipendi consiglieri regionali: 8.613.724 euro. Sono stati destinati a fondi regionali o nazionali per il microcredito o altre iniziative regionali. Clicca qui per i dettagli. Restituzione stipendi parlamentari europei: 479.000 euro. Restituiti al fondo per il microcreditonazionale. Rinuncia indennità di carica: 1.091.744 euro: I parlamentari e consiglieri regionali M5S rinunciano alle indennità di carica, le quali vengono lasciate alle istituzioni o restituite. I parlamentari M5S a tutto settembre 2016, hanno rinunciato a 525.485 euro alla Camera, e 237.012 euro al Senato. "Rinunciamo inoltre a privilegi come auto blu, appartamenti di servizio per vice presidenti Camera e Questori, spese di rappresentanza aggiuntive". Donazione Tsunami -tour 420.000 euro: donati in favore del Comune terremotato di Mirandola per costruire la palestra di una scuola. "Si tratta di fondi in micro-donazioni raccolti e non spesi per le elezioni politiche 2013, che come promesso abbiamo donato alla collettività", conclude il comunicato del M5s.