L'economia russa ha assorbito gli shock derivanti dalle sanzioni e dal calo dei prezzi mondiali del petrolio e sta mostrando segni di una inversione di tendenza. Lo ha dichiarato un funzionario del Fondo monetario internazionale. Dal 14 al 18 novembre un team dell’Fmi guidato da Ernesto Ramirez Rigo si è recato a Mosca per discutere delle prospettive economiche russe. “L'economia ha assorbito il doppio shock del petrolio e delle sanzioni, e ci sono segnali di una inversione di tendenza, anche se l'attività economica continuerà a contrarsi dello 0,6 per cento quest'anno", ha detto Ramirez Rigo in un comunicato.

The Russian economy absorbed dual shocks from sanctions and the drop in global oil prices and is showing signs of a turnaround, an International Monetary Fund official said Tuesday. On November 14-18, an IMF team headed by Ernesto Ramirez Rigo visited Moscow to discuss the economic outlook. "The economy has absorbed the dual shocks from oil and sanctions, and there are signs of a nascent turnaround, although economic activity will still contract by 0.6 percent this year," Ramirez Rigo said in a statement.