In attuazione del terzo Piano Sociale Regionale, che individua gli assegni di cura come “opzione strategica” della programmazione triennale per le persone non autosufficienti, la Regione Campania ha scelto di destinare il Fondo Non Autosufficienze (FNA) 2016 alla prosecuzione del Programma Regionale di assegni di cura per disabili gravi e gravissimi, per garantire la continuità assistenziale. Lo ha reso noto l'Ufficio stampa di Palazzo Santa Lucia. Acquisito nei giorni scorsi il parere favorevole del Ministero delle Politiche Sociali per il trasferimento delle risorse FNA 2016, la Regione Campania con DD n.188 del 29/11/2016 ha tempestivamente provveduto a ripartire, assegnare, impegnare e liquidare il FNA 2016 a favore degli Ambiti Territoriali per garantire la continuità assistenziale degli assegni di cura alle persone prese in carico nelle Cure Domiciliari, con particolare riferimento ai disabili gravissimi ai quali è riservata una quota minima del 60% sul totale delle somme assegnate.