Martin Kobler, capo della missione di supporto delle Nazioni Unite in Libia (UNSMIL), non ha inviato al generale Khalifa Belqasim Haftar, capo del Libyan National Army, una richiesta di incontro. Lo ha detto lo stesso Haftar. "La mia presenza nella nuova leadership della Libia non dipende dal punto di vista di Kobler - ha sottolineato -. Se avesse voluto incontrarmi, avrebbe potuto chiederlo ufficialmente ed espresso i problemi che voleva discutere con noi. Inoltre, avrebbe aspettato una risposta". Haftar ha ricordato un episodio di questa settimana a Tobruk, in cui i residenti hanno "cacciato" Kobler all'arrivo presso l'aeroporto. Per il generale ciò "riflette la posizione della gente su Kobler e su come risolve il problema libico".

Martin Kobler, the head of the United Nations Support Mission in Libya (UNSMIL), has not addressed Libyan National Army General Khalifa Haftar for a meeting request, Haftar told Sputnik. "My presence in Libya's new leadership does not depend on the views of Kobler," Haftar said. "If he wanted to meet, he could have officially addressed us and identified the issues he would like to discuss, and would have waited for a response." Haftar stressed that an episode this week in Tobruk he described as residents "chasing away" Kobler on arrival at the airport "reflect the people's position on Kobler and how he resolves the Libyan issue." Lo ha detto il generale Khalifa Belqasim Haftar, a capo del Libyan National Army. The Libyan army would require assistance from Russian experts should a United Nations arms embargo be lifted in the future, Libyan National Army General Khalifa Haftar told Sputnik.