L'ambasciatore italiano in Brasile, Antonio Bernardini, ha incontrato la ministra degli Esteri del Suriname, Niermala Badeising. Tema al centro del colloquio, il rilancio della cooperazione tra i due Paesi con un focus ad ampio spettro su diversi settori: il primo è quello dell'ambiente, in quanto il Suriname si vede minacciato dai cambiamenti climatici. L'Italia ha offerto a Paramaribo la partecipazione al programma sul cambiamento climatico con l'adesione al memorandum tra il nostro paese e quelli del Caricom. Il secondo è a cooperazione nel settore agricolo. Attività principale, insieme a quella monetaria, del Suriname. A proposito, è stato stabilito che saranno esplorate congiuntamente la possibilità di realizzare attività nel contesto Fao. Il terzo è legato alla cooperazione accademica: dal Suriname è stata espressa attenzione alla collaborazione universitaria, in particolare nel settore minerario. Infine, la nazione latino americana si è detta attratta dalla formazione nel campo artistico e lapideo. Parallelamente, la ministra Badrising ha manifestato interesse a realizzare in Italia una country presentation per illustrare al mondo imprenditoriale italiano le opportunità di investimento nel Paese.