L’accordo Opec per limitare la produzione di petrolio a 1,2 milioni di barili al giorno - il primo da otto anni - piace alle Borse asiatiche. Trascinate proprio dai titoli energetici Tokyo ha chiuso a +1,12 per cento, Shanghai a +0,72 per cento, Seul a +0,01 per cento e Taiwan a +0,25 per cento.