“Abbiamo avviato un lavoro massiccio di screening oncologico nei territori della Campania: l'Asl di Caserta sta facendo in lavoro eccellente e credo che entro dicembre si concluderà questo screening di massa”. Lo ha annunciato il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, dopo il sopralluogo in localita' Ponteselice (area industriale-depuratore), nel sito completamente liberato dalle ecoballe nel casertano. “Il programma di eliminazione delle ecoballe va avanti. Questa mattina ho fatto un sopralluogo nel sito di Marcianise, che è stato completamente liberato da 20.000 tonnellate di ecoballe”. “È ovviamente un primo passo – ha aggiunto - , ma dal punto di vista simbolico è la testimonianza che il lavoro è in corso e che l'obiettivo sarà raggiunto. Cercheremo di farlo nei tempi più rapidi possibili ma con la massima attenzione, lavorando con l'Autorità Anticorruzione per impostare le gare e preparare i capitolati”. Per il governatore: “Il lavoro in corso riguarda la realizzazione degli impianti di compostaggio per la lavorazione dell'umido, avendo cancellato la vecchia previsione di fare altri termovalorizzatori, e stiamo cercando di accelerare i tempi per il depuratore alle spalle del sito liberato. Cerchiamo anche qui di bruciare i tempi e di non affondare nella palude burocratica”. “Un lavoro gigantesco su tutti i piani: rimozione delle ecoballe, bonifica delle vecchie discariche, realizzazione di impianti di compostaggio, depuratore da potenziare e un'attività socio-sanitaria attenta e continua di prevenzione sul territorio. Possiamo essere soddisfatti”.