La Russia si aspetta che la futura squadra di politica estera del prossimo presidente degli Stati Uniti Donald Trump prenderà misure concrete per normalizzare le relazioni bilaterali e per combattere il terrorismo. Lo ha detto in un’intervista al "Corriere della sera" il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov. Il presidente Vladimir Putin e Trump - ha aggiunto Lavrov - hanno confermato in una conversazione telefonica la loro disponibilità a lavorare insieme per migliorare i rapporti bilaterali e per risolvere i problemi attuali, tra cui il terrorismo internazionale. “Speriamo che la squadra di politica estera del nuovo presidente, che si sta formando ora, prenderà misure concrete in questa direzione e che la cooperazione con essa sarà costruttiva.

Russia expects that US President-elect Donald Trump’s future foreign policy team will take practical steps to normalize bilateral relations and counter terrorism, Russian Foreign Minister Sergey Lavrov said. Speaking to the Corriere della Sera newspaper, Lavrov said that Russian President Vladimir Putin and Trump confirmed in a telephone conversation their readiness to work together to improve bilateral ties and settle current issues, including international terrorism. "We hope that the foreign policy team of the new president, which is being formed now, will take practical steps in this direction, and cooperation with it will be constructive.